Tito Rubini scrittore 2016

By 28 Giugno 2016Recensioni

“..I lavori di Marisa Lelii su Pier Paolo Pasolini sono meravigliosi, significativi nell’abbinamento della scrittura e pittura insieme, è come se il segno stesso diventasse parola. Marisa Lelii non mette la poesia di Pier Paolo Pasolini a distanza del disegno, ma la fa scaturire direttamente dal disegno stesso, quindi un corpo unico. E’ un’opera che io definisco olistica, la cui sommatoria è superiore alle singole componenti, presenta più linguaggi, è polisemica. Marisa Lelii mette dei segreti all’interno dei suoi lavori, come nell’opera A mia madre, dove si evidenzia tutta la problematica della pietà, la madonna perde tutta la sua appartenenza divina e diventa madre laica e popolare per riprendersi suo figlio nel suo seno. Nell’oera Alla bandiera rossa, al di la del significato politico, si evidenzia lo straordinario messaggio gridato da Pier Paolo Pasolini: riprendiamoci la nostra volontà di solidarietà, di riappropriazione di lotta popolare…”.